La presente edizione è adatta per browser con un supporto CSS insufficiente e destinata soprattutto alle persone ipovedenti. Tutti i contenuti sono visualizzabili anche con browser più vecchi. Per una migliore visualizzazione grafica si raccomanda tuttavia l'uso di un bro

Inizio selezione lingua

Inizio navigazione principale

Fine navigazione principale


Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

  • Pagina iniziale

Fine navigatore



Das Museo Vincenzo Vela

«Echi dall’antichità. Carl Burckhardt (1878-1923). Uno scultore tra Basilea, Roma e Ligornetto» - 10 giugno-28 ottobre 2018
Il titolo evoca un tratto essenziale della produzione dell’artista, che attinge i soggetti delle sue opere dalla mitologia classica, da Zeus e Amore, dalle Amazzoni alle figure allegoriche ai cavalieri eroici. A 40 anni dall’ultima retrospettiva, il Museo accoglie circa 120 opere, provenienti da musei e collezioni di prestigio (tra cui il Kunstmuseum di Basilea e il Kunsthaus di Zurigo), oltre che da raccolte private svizzere.
Sabato 25 agosto 2108, dalle ore 13.00 – La Belvedere Culturale
Il Museo partecipa a La Belvedere Culturale, una pedalata popolare aperta a tutti che offre un percorso in bicicletta tra i musei del Mendrisiotto. Un modo originale per (ri)scoprire il territorio e le sue bellezze.
Venerdì 31 agosto 2018, ore 10.00-15.30 – Fiabe in valigia
In collaborazione col Festival internazionale di narrazione di Arzo, fa tappa al Museo il laboratorio creativo di Elisabetta Salvatori, attrice e drammaturga. Ogni partecipante costruirà una piccola valigia trasportabile, una specie di teatro in miniatura.
Incontri con le scuole, sulle orme di Burckhardt
Un artista eclettico come Carl Burckhardt non poteva che ispirare una serie di attività e di atelier per gli allievi delle scuole di ogni grado. Dalle Amazzoni alle sculture in movimento, fino ai miti antichi e ai paesaggi mediterranei, ecco tutte le proposte autunnali legate alla mostra.
Rel-azioni intorno a Carl Burckhardt
Una visita dietro le quinte, un incontro fra scultura e danza, appuntamenti musicali: una serie di appuntamenti tra diverse discipline artistiche, per declinare con originalità alcuni temi della mostra.
«Echi dall’antichità», le prime impressioni della stampa
Le numerose recensioni della mostra monografica dedicata a Carl Burckhardt sono concordi nel riconoscere il ruolo fondamentale dello scultore e l’importanza dell’esposizione, frutto di una ricerca e di uno sforzo organizzativo non indifferenti.
Chi è Carl Burckhardt?
Definito da alcuni il padre della scultura moderna svizzera, Burckhardt è un artista poliedrico: pittore, scultore e critico d’arte. Nato a Lindau (ZH) e scomparso a Ligornetto, formatosi a Basilea e a Monaco con frequenti soggiorni romani, ha lasciato notevoli testimonianze nello spazio pubblico e si è cimentato, anche sul piano teorico, con il rinnovamento della scultura nel nostro Paese.
Un catalogo alla riscoperta dell’artista
Per l’occasione, il Museo pubblica, in collaborazione con la casa editrice Cristoph Merian Verlag (cmv) di Basilea, un volume in edizione bilingue (italiano e tedesco), riccamente illustrato, a cura di Gianna A. Mina e Tomas Lochman, che analizza sia il rapporto con la classicità che l’interesse per il rinnovamento della scultura di inizio Novecento.

Fine zona contenuto

Contatti

Museo Vincenzo Vela
Casella Postale 8
Largo Vela
6853 Ligornetto - Svizzera
Segreteria
T +41 58 481 30 40
F +41 91 647 32 41
E E-Mail
Informazioni
T +41 58 481 30 44/40

Programma

Restare informati con RSS

Informazioni complementari




Dipartimento federale dell'interno DFI - Ufficio federale della cultura UFC
http://www.bundesmuseen.ch/museo_vela/index.html?lang=it