La presente edizione è adatta per browser con un supporto CSS insufficiente e destinata soprattutto alle persone ipovedenti. Tutti i contenuti sono visualizzabili anche con browser più vecchi. Per una migliore visualizzazione grafica si raccomanda tuttavia l'uso di un bro

Inizio selezione lingua

Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



News 2018



Articolo 1 - 10 da 35


Il Museo sarà presente a WOPART, la fiera di opere d’arte su carta che tiene al Centro Esposizioni di Lugano dal 20 al 23 settembre.

Per celebrare il basilese Carl Burckhardt, al Museo arriva un trio musicale da Basilea: il Vein Trio, formato dai gemelli Michael e Florian Arbenz e da Thomas Läns. In collaborazione con Rete Due - «Tra jazz e nuove musiche».

Un artista eclettico come Carl Burckhardt non poteva che ispirare una serie di attività e di atelier per gli allievi delle scuole di ogni grado. Dalle Amazzoni alle sculture in movimento, fino ai miti antichi e ai paesaggi mediterranei, ecco tutte le proposte autunnali legate alla mostra.

Le numerose recensioni della mostra monografica dedicata a Burckhardt sono concordi nel riconoscere il ruolo fondamentale dello scultore e l’importanza dell’esposizione, frutto di una ricerca e di uno sforzo organizzativo non indifferenti.

In occasione della Giornata dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale, un incontro con il restauratore Pierre Jaccard che ha curato il restauro del «Danzatore»,una serie di visite guidate (in tre lingue) ai depositi e alla collezione permanente del Museo. Infine, proiezione delle immagini del progetto «Collezioni nascoste», realizzato dal fotografo Simone Mengani.

Un danzatore in carne, muscoli e ossa (Alex Landa Aguirreche) si confronta con l’opera di Burckhardt, che l’artista ideò proprio a Ligornetto usando come modello l’artista e amico Albert Müller. In collaborazione con Laban Event.

Per una settimana è protagonista la danza, da qualche anno presenza costante nelle attività del Museo. Per bambine e bambini dai 5 agli 11 anni, il festival TicinoInDanza propone un laboratorio nella suggestiva cornice del parco e del Museo. Aperto anche (e soprattutto) a chi non ha mai danzato!

Il Festival Ticino Musica torna al Vela e raddoppia: due gli appuntamenti del festival musicale dell’estate al Museo. Il primo vede insieme «grandi maestri» e «giovani promesse», impegnati in un repertorio che va da Strauss a Tschaikovsky.

Il secondo appuntamento in collaborazione con Ticino Musica propone brani creati durante la masterclass in composizione, ispirati agli spazi del Museo e impreziositi da interventi della coreografa e danzatrice Alessia Della Casa.

Il Museo partecipa a La Belvedere Culturale, una pedalata popolare aperta a tutti che offre un percorso in bicicletta tra i musei del Mendrisiotto. Un modo originale per (ri)scoprire il territorio e le sue bellezze.



Articolo 1 - 10 da 35


Fine zona contenuto



Dipartimento federale dell'interno DFI - Ufficio federale della cultura UFC
http://www.bundesmuseen.ch/museo_vela/00281/00381/02276/index.html?lang=it