La presente edizione è adatta per browser con un supporto CSS insufficiente e destinata soprattutto alle persone ipovedenti. Tutti i contenuti sono visualizzabili anche con browser più vecchi. Per una migliore visualizzazione grafica si raccomanda tuttavia l'uso di un bro

Inizio selezione lingua

Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Domenica 28 ottobre 2018, ore 11.00 ‒ Concerto di Monica Trini, soprano e Lorenza Pollini, arpa

La mostra «Echi dall'antichità» si conclude con un concerto di grande fascino della nota soprano Monica Trini e dell’arpista Lorenza Pollini. In programma, brani di compositori del Novecento, tra cui Britten, Poulenc, Ghedini e Ginastera, che invitano al viaggio attraverso le canzoni popolari di tutto il mondo, dall’Inghilterra all’Argentina, dalla Spagna all’Italia.


Dopo quattro mesi e mezzo, la mostra «Echi dall'antichità. Carl Burckhardt (1878-1923). Uno scultore tra Basilea, Roma e Ligornetto» si chiude in musica. Il finissage vedrà infatti esibirsi la soprano Monica Trini, grande amica del Museo, di cui è stata spesso ospite, a fianco dell'arpista Lorenza Pollini. Entrambe docenti al Conservatorio della Svizzera italiana, vantano collaborazioni con prestigiose istituzioni di tutto il mondo.
Per l'occasione, presentano un concerto inedito, con brani di compositori che hanno operato nel Novecento, attenti al recupero della tradizione attraverso la melodia e tuttavia aperti all'innovazione. Proprio come l'eclettico Carl Burckhardt, che spesso ha tratto ispirazione da motivi e soggetti classici (come le Amazzoni) innestandovi caratteri espressionisti e perfino cubisti.
Quindi, domenica 28 ottobre alle ore 11.00 sarà possibile compiere una sorta di viaggio in musica attraverso le canzoni popolari di tutto il mondo, dall'Inghilterra all'Argentina, dalla Spagna all'Italia. In programma, brani dei compositori francesi André Léon Caplet (1878-1925), esponente dell'impressionismo musicale, Marcel Tournier (1879-1951), su un testo di Henry Bataille, e Francis Poulenc (1899-1963). L'Italia è rappresentata da Giorgio Federico Ghedini (1892-1965) e da Arturo Buzzi Peccia (1854-1946), mentre dalla Spagna provengono José Serrano (1873-1941), con una canzone dalla commedia lirica «La Zarzuela», e Fernando Jaumandreu Obradors (1897-1945), con un brano dedicato al grande pittore Nestor. Il viaggio in musica continua in Argentina con due canzoni del compositore Alberto Ginastera (1916-1983), fondatore del Conservatorio de La Plata. In programma anche brani dell'arpista, compositore e direttore d'orchestra Carlos Salzedo (1885-1961) e del pianista e direttore d'orchestra inglese Benjamin Britten (1913-1976).

Domenica 28 ottobre 2018, ore 11.00‒ Concerto di Monica Trini, soprano, e Lorenza Pollini, arpa

In occasione del finissage della mostra «Echi dall'antichità. Carl Burckhardt (1878-1923). Uno scultore tra Basilea, Roma e Ligornetto»

Entrata CHF 20.- / ridotti 15.- (studenti, apprendisti, AVS/AI)

Ritornare a 2018

Fine zona contenuto

Contatto

Museo Vincenzo Vela
Casella Postale 8
Largo Vela
6853 Ligornetto - Svizzera
Informazioni
T +41 58 481 30 44/40
Segreteria
T +41 58 481 30 40
F +41 91 647 32 41
E E-Mail

Informazioni complementari

Tipo:  PDF
Concerto di Monica Trini
26.09.2018 | 43 kb | PDF


Dipartimento federale dell'interno DFI - Ufficio federale della cultura UFC
http://www.bundesmuseen.ch/museo_vela/00281/00381/02276/02386/index.html?lang=it