La presente edizione è adatta per browser con un supporto CSS insufficiente e destinata soprattutto alle persone ipovedenti. Tutti i contenuti sono visualizzabili anche con browser più vecchi. Per una migliore visualizzazione grafica si raccomanda tuttavia l'uso di un bro

Inizio selezione lingua

Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



News 2016



Articolo 1 - 10 da 16


Dopo i positivi commenti di pubblico e di critica, l’esposizione attualmente in corso viene prolungata fino a metà giugno. Un successo che conferma l’interesse per la fotografia e il fascino di Roma, che occupa sempre un posto privilegiato nel nostro immaginario collettivo.

La manifestazione nazionale dedicata alla danza fa tappa al Museo, proponendo la pièce di Nina Willimann intitolata «Parate Nuziali». Una performance che evoca le emozioni del regno animale, in uno stimolante confronto con le opere di Lorenzo Vela, fratello maggiore di Vincenzo.

All’insegna del motto di quest’anno, «Scoprite il vostro museo preferito», il Museo Vincenzo Vela si gemella con il museo «vicino di casa»: Casa Pessina. Come nelle grandi occasioni ci sarà perfino la banda, in questo caso la Filarmonica di Ligornetto, che sfilerà da un luogo all’altro sottolineando la vicinanza delle due istituzioni. Questa giornata festosa sarà animata con altre attività per tutti. Ingresso gratuito, con merenda finale.

Al Museo di Leventina di Giornico viene presentata la nuova monografia dedicata all’altorilievo «Le vittime del lavoro» (1882), uno dei primi monumenti europei dedicati alla classe operaia, tributo di Vincenzo Vela alla dignità del lavoro.

I tradizionali appuntamenti musicali al Museo propongono un recital della pianista Gloria de Piante Vicin all’insegna della primavera, con una selezione di pagine di Chopin, Debussy e Ravel.

Se avete perso una visita guidata o un evento al Museo, niente panico! Attraverso il progetto «Museo in onda» si possono riascoltare tutte le emissioni di Radio Gwen in diretta dal Museo. Oltre alle semplici registrazioni, si possono scaricare su podcast anche i commenti sulle ultime mostre in programma.

Alcuni musicisti dell'Orchestra della Svizzera italiana interpretano pagine di Cherubini, Verdi e Mozart che hanno come denominatore comune l’insolito strumento del corno nelle composizioni cameristiche. Contemporaneamente al Concerto Aperitivo, si tiene un atelier musicale per bambini.

Tre incontri, da sabato 9 aprile al 21 maggio, per scoprire la magia della scrittura nipponica: un’arte che sviluppa il senso estetico e affina la memoria visiva.

Villa Vela e il magnifico parco come non li avete mai visti prima, grazie alle riprese aeree da un’altezza di 70 metri. Tutto questo grazie al video realizzato da Matteo Caccivio, studente di architettura della SUPSI, con una videocamera installata su un drone. Ad accompagnare le immagini, la musica del compositore ottocentesco Carlo Evasio Soliva.

La regista Cristina Galbiati, cofondatrice del progetto multidisciplinare Trickster-p, propone di esplorare le opere della mostra «Con la luce di Roma» secondo un'altra prospettiva: non quella visiva, ma olfattiva.



Articolo 1 - 10 da 16


Fine zona contenuto



Dipartimento federale dell'interno DFI - Ufficio federale della cultura UFC
http://www.bundesmuseen.ch/museo_vela/00281/00381/01746/index.html?lang=it