La presente edizione è adatta per browser con un supporto CSS insufficiente e destinata soprattutto alle persone ipovedenti. Tutti i contenuti sono visualizzabili anche con browser più vecchi. Per una migliore visualizzazione grafica si raccomanda tuttavia l'uso di un bro

Inizio selezione lingua

Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



News 2015



Articolo 1 - 10 da 21


La Via Lattea 12 concentra la sua attenzione sulla musica ornitologica, proponendo nel suo pellegrinaggio durante la tappa al Museo la composizione di Peter Abliger «Voices and piano», per pianoforte più voci registrate (Sartre, Anna Magnani, Pasolini…), eseguita da Emanuele Torquati, pianoforte.

Il parco e il giardino del Museo Vincenzo Vela, scenari di grande bellezza e prolungamenti ideali degli spazi espositivi, accolgono anche momenti di ricreazione. In estate, nel parco si tengono corsi di Tai chi e di yoga, per adulti e per bambini dai 6 ai 10 anni.

Fino al 30 agosto, le opere di Marcello si confrontano e si completano con l’installazione «In-visibile». Una cappa di piume, un camice da lavoro e un’elegante mantella (questi ultimi due in carta ricamata) diventano una personale riflessione sulle condizioni dell’arte e sull’ambivalenza tra l’apparire e l’esigenza del fare, che connotano vita e opere di tante donne (e tante artiste), ancora oggi.

Il 12 giugno scorso il Museo Vincenzo Vela, Istituzione Federale, ha avuto il grande piacere di accogliere il Consigliere federale Alain Berset in visita in Ticino. È stata l'occasione per presentargli il Museo rinnovato nelle sue collezioni permanenti, la mostra dedicata alla scultrice friburghese «Marcello, Adèle d'Affry 1836-1979 duchessa di Castiglione Colonna», e il magnifico Parco in piena fioritura.

Visite guidate, conferenze, concerti, letture ad alta voce e infine la tenzone poetica del «Poetry Slam» hanno animato la Giornata internazionale al Museo Vincenzo Vela. Il tutto è stato ripreso da Radio Gwen, che ha preparato altri contenuti speciali sempre intorno alla mostra «Marcello».

Una ricca rassegna stampa celebra la riapertura del Museo, il nuovo allestimento delle collezioni e l’inaugurazione della mostra «Marcello, Adèle d’Affry (1836-1879), duchessa di Castiglione Colonna».

La professoressa Nancy J. Scott, una delle massime esperte americane di Vincenzo Vela, racconta come è stata immediatamente conquistata dagli ideali e dalle opere dello scultore.

Le attività di «Rel-azioni – Incontri di altro tipo» si sviluppano intorno alla mostra «Marcello» per creare dei ponti culturali e artistici: «Con altri occhi» propone la visita guidata di Lina Bertola, filosofa. Seguirà «Musica al femminile» con il Trio des Alpes: una finestra sul mondo musicale femminile alla scoperta di opere di straordinaria qualità scritte da personalità accomunate dalla discriminazione dovuta al sesso.

Dopo i lavori di miglioria e con un nuovo allestimento delle collezioni, il Museo inaugurerà la sua riapertura con l’esposizione dedicata a «Marcello, Adèle d’Affry (1836-1879), duchessa di Castiglione Colonna».

Dopo la cerimonia di riapertura ufficiale, il Museo invita a scoprire il nuovo allestimento e la mostra «Marcello, Adèle d’Affry (1836-1879), duchessa di Castiglione Colonna».



Articolo 1 - 10 da 21


Fine zona contenuto

Ricerca nel Museo Vela




Dipartimento federale dell'interno DFI - Ufficio federale della cultura UFC
http://www.bundesmuseen.ch/museo_vela/00281/00381/01598/index.html?lang=it