Museo degli automi musicali

La presente edizione è adatta per browser con un supporto CSS insufficiente e destinata soprattutto alle persone ipovedenti. Tutti i contenuti sono visualizzabili anche con browser più vecchi. Per una migliore visualizzazione grafica si raccomanda tuttavia l'uso di un bro

Inizio selezione lingua

Inizio zona contenuto



Biblioteca


Accanto al guardaroba si trova la biblioteca personale di Friedrich Dürrenmatt, dove lo scrittore amava bere il caffè, leggere o rilasciare interviste. Il locale è stato restaurato mantenendone l'aspetto e i mobili originali.

Questa parte della biblioteca, che è la più vasta (il resto è conservato nell'altra casa), conta oltre 4000 opere della letteratura mondiale. Dürrenmatt utilizzava un sistema di classificazione per lingua d'origine degli autori. La collezione comprende opere di autori classici della letteratura tedesca cari a Dürrenmatt, quali Christoph Martin Wieland (1733-1813), E.T.A. Hoffmann (1776-1822), Gotthold Ephraim Lessing (1729-1781) e Jean Paul (1763-1825), ma anche di scrittori contemporanei suoi amici - per esempio alcuni esemplari con dediche di Max Frisch (1911-1991) e Paul Celan (1920-1970) -, edizioni d'arte di tutte le epoche e raccolte di caricature di Paul Flora (1922-2009), Tomi Ungerer (*1931) e Roland Topor (1938-1997).

Le opere filosofiche e scientifiche, che testimoniano della varietà degli interessi di Dürrenmatt e del suo pensiero cosmologico, sono conservate nella sezione non accessibile al pubblico. La biblioteca è stata inventariata ed è in preparazione un catalogo dettagliato.


Fine zona contenuto



Dipartimento federale dell'interno DFI - Biblioteca nazionale svizzera BN
http://www.bundesmuseen.ch/cdn/00127/00204/00210/index.html?lang=it