Museo degli automi musicali

La presente edizione è adatta per browser con un supporto CSS insufficiente e destinata soprattutto alle persone ipovedenti. Tutti i contenuti sono visualizzabili anche con browser più vecchi. Per una migliore visualizzazione grafica si raccomanda tuttavia l'uso di un bro

Inizio selezione lingua

Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Ritratto

F.D. sul palcoscenico, attorno al 1966. Fotografia: Erich Natter
F.D. sul palcoscenico, attorno al 1966. Fotografia: Erich Natter

Figlio di un pastore protestante, Friedrich Dürrenmatt nasce il 5 gennaio 1921 a Konolfingen, nell' Emmental (Berna). Lo scrittore trascorre tutta la giovinezza a Berna, dove studia letteratura tedesca e filosofia. Nel 1946, dopo aver interrotto gli studi, sposa l'attrice Lotti Geissler e decide di dedicarsi alla scrittura. I suoi tre figli nascono a Basilea e a Ligerz, sulle rive del lago di Bienne, nel periodo dei primi successi quale autore drammatico. Nel 1952 si stabilisce a Neuchâtel, nella casa al Pertuis-du-Sault, dove rimarrà fino alla morte. È nella calma di una vita appartata che Dürrenmatt realizza la sua opera monumentale. Questa vita appartata non gli impedisce di intraprendere numerosi viaggi in Svizzera e all'estero, perlopiù legati alla messa in scena delle sue opere teatrali. Dopo la morte della prima moglie, nel 1984 Dürrenmatt sposa l'attrice e regista Charlotte Kerr. L'autore muore il 14 dicembre 1990 per una crisi cardiaca, pochi giorni prima del suo settantesimo compleanno.


Fine zona contenuto



Dipartimento federale dell'interno DFI - Biblioteca nazionale svizzera BN
http://www.bundesmuseen.ch/cdn/00126/00163/00170/index.html?lang=it